… verso l’Africa!

Carissimi amici…

Siamo in partenza! La nostra piccola fraternità si trasferisce per un mese (dal 31 luglio al 3 settembre) in un villaggio della Tanzania per rispondere ad un tratto caratteristico del proprio carisma: offrire alle giovani chiese il tesoro della vita contemplativa.

Saremo ospiti delle Suore Orsoline del Cuore di Gesù agonizzante che sono presenti lì, in una delle zone più povere della Tanzania, da oltre 20 anni.

Avremo modo di celebrare la liturgia, di ascoltare la Parola di Dio, di fare semplici lavori, vivere la fraternità vicino a tante persone che non conosciamo e che vivono in modo così diverso da noi, occidentali!

le suore che ci ospiteranno

Pensiamo che sarà una cosa bella, importante per questi primi passi della fraternità… accompagnateci con la preghiera!

Se ci riusciremo vi racconteremo anche in diretta qualche cosa che ci accade…

A presto!!!!

Share

14 Commenti a “… verso l’Africa!”

Lascia un Commento

dalla Regola di vita
Vita di lavoro
Per quanto possibile, la gestione della casa è a carico dei membri della comunità. Solo per gravi motivi (come l’età avanzata, l’esercizio della carità ecc.) questi servizi sono affidati ad altri.
per pregare con noi oggi

I monaci hanno fatto l'Europa,
ma non l'hanno fatta consapevolmente.
La loro avventura è anzitutto, se non esclusivamente,
un'avventura interiore,
il cui unico movente è la sete.
La sete d'assoluto.
La sete di un altro mondo,
di verità e di bellezza,
che la liturgia alimenta,
al punto da orientare lo sguardo
verso le cose eterne;
al punto da fare del monaco
un uomo teso con tutto il suo essere
verso la realtà che non passa.
Prima di essere delle accademie di scienza
e dei crocevia della civiltà,
i monasteri sono delle dita silenziose
puntate verso il cielo,
il richiamo ostinato, non negoziabile,
che esiste un altro mondo,
di cui questo non è che l'immagine,
che lo annuncia e lo prefigura.