Agosto 2014

2014-08-06 17.17.04Il mese di agosto è sempre speciale per noi! Ma quest’anno è stato ancora più speciale! Siamo andati in pellegrinaggio alla tomba di san Bonifacio per la prima volta: ed è stata una grazia semplice e grande… ci hanno accompagnato tante persone sia con la loro vicinanza spirituale, sia con la loro accoglienza e amicizia, sia come frutto della Provvidenza (pensiamo all’incontro col card. Sepe, che abbiamo trovato lungo il cammino)
Siamo saliti facendo un giro dalle parti di Chieti, ospiti delle monache clarisse: San Liberatore a Maiella, Santa Maria in Arabona, San Pasquale ad Atessa e poi San Giovanni in Venere … questi e altri gioielli ci hanno aperto il cuore all’incontro con san Bonifacio … abbiamo fatto tappa del sud Tirolo per la notte e poi abbiamo celebrato al Santuario della Madonna di Pietralba prima di arrivare a Fulda passando per l’Austria …
ci hanno ospitato i francescani e il giorno seguente siamo andati al Duomo e abbiamo potuto celebrare sulla sua tomba, nel Museo (sic!) abbiamo potuto venerare le sue reliquie e quelle di san Sturmio, primo abate di Fulda … perfino santa Lioba ci ha voluto accogliere a Petersberg … quindi abbiamo accolto la bella ospitalità di Gilda e Alex con la loro famiglia a Solms per vivere nel cuore della Germania … siamo scesi per la Svizzera e ci siamo fermati al monastero ecumenico di Beinwil, vicino a Basilea, un’esperienza molto interessante di dialogo tra cristiani … ultima2014-08-09 20.18.24 tappa a Firenze e Lucca, con uno splendido pranzo dalla famiglia Martinelli a Stiava e poi il ritorno!

Il mese è proseguito con il clima del “deserto” permanente, ma abbiamo modo di celebrare l’Assunzione della Vergine e ci siamo ritagliati qualche giorno nell’essenzialità del Redentore per fare la verifica dell’anno trascorso e programmare qualcosa per il nuovo anno
Ci saranno grandi cose che man mano vi diremo su queste pagine 🙂

Abbiamo avuto, poi, come al solito, visite o siamo passati a trovare amici vari (la cucina tedesca del diacono Pietro, ad esempio, ci è piaciuta molto!) … ma le più straordinarie sono quelle dei santi carmelitani (Santa Teresa, San Giovanni della Croce, Santa Teresa di Gesù Bambino e la Beata Maria di Gesù Crocifisso, la piccola araba) le cui reliquie ci sono state donate! ora nella nostra cappella di preghiera ci sono tanti amici del cielo che ci onorano, ci aiutano e ci sostengono con la loro amicizia!
Anche tu che leggi aiutaci con la tua preghiera semplice e sincera!
Ci contiamo!

2014-08-07 20.38.22

Fulda skyline

 

Share

Lascia un Commento

dalla Regola di vita
Vita di preghiera
La preghiera personale comprende almeno due momenti quotidiani: la lectio divina della Bibbia e l’adorazione (dell’Eucaristia o della croce). Ad essi si possono aggiungere altre pratiche di pietà come la preghiera del nome di Gesù, il Rosario, la Via crucis, e simili.
per pregare con noi oggi

I monaci hanno fatto l'Europa,
ma non l'hanno fatta consapevolmente.
La loro avventura è anzitutto, se non esclusivamente,
un'avventura interiore,
il cui unico movente è la sete.
La sete d'assoluto.
La sete di un altro mondo,
di verità e di bellezza,
che la liturgia alimenta,
al punto da orientare lo sguardo
verso le cose eterne;
al punto da fare del monaco
un uomo teso con tutto il suo essere
verso la realtà che non passa.
Prima di essere delle accademie di scienza
e dei crocevia della civiltà,
i monasteri sono delle dita silenziose
puntate verso il cielo,
il richiamo ostinato, non negoziabile,
che esiste un altro mondo,
di cui questo non è che l'immagine,
che lo annuncia e lo prefigura.