Liturgia

Qui trovi gli orari delle liturgie della Fraternità
nello spazio qui sotto puoi anche fare una ricerca inserendo un testo o cercando il luogo

22 maggio 2017

Date/Time Event
22/Mag/2017
07:00 - 08:15
Adorazione Eucaristica e Liturgia del mattino
Parrocchia di Santa Maria del Buon Rimedio, cappella del Santissimo, Suio Latina
22/Mag/2017
12:00 - 12:20
Liturgia del giorno
Parrocchia di Santa Maria del Buon Rimedio, cappella del Santissimo, Suio Latina
22/Mag/2017
18:00 - 19:00
Liturgia della sera e Santa Messa
Parrocchia di Santa Maria del Buon Rimedio, cappella del Santissimo, Suio Latina

23 maggio 2017

Date/Time Event
23/Mag/2017
07:00 - 08:15
Adorazione Eucaristica e Liturgia del mattino
Parrocchia di Santa Maria del Buon Rimedio, cappella del Santissimo, Suio Latina
23/Mag/2017
12:00 - 12:20
Liturgia del giorno
Parrocchia di Santa Maria del Buon Rimedio, cappella del Santissimo, Suio Latina
23/Mag/2017
18:00 - 19:00
Liturgia della sera e Santa Messa
Parrocchia di Santa Maria del Buon Rimedio, cappella del Santissimo, Suio Latina

24 maggio 2017

Date/Time Event
24/Mag/2017
07:00 - 08:15
Adorazione Eucaristica e Liturgia del mattino
Parrocchia di Santa Maria del Buon Rimedio, cappella del Santissimo, Suio Latina
24/Mag/2017
12:00 - 12:20
Liturgia del giorno
Parrocchia di Santa Maria del Buon Rimedio, cappella del Santissimo, Suio Latina
24/Mag/2017
18:00 - 19:00
Liturgia della sera e Santa Messa
Parrocchia di Santa Maria del Buon Rimedio, cappella del Santissimo, Suio Latina

25 maggio 2017

Date/Time Event
25/Mag/2017
07:00 - 08:15
Adorazione Eucaristica e Liturgia del mattino
Parrocchia di Santa Maria del Buon Rimedio, cappella del Santissimo, Suio Latina
1 2 3 4

Powered by Events Manager

dalla Regola di vita
Vita di preghiera
Un giorno della settimana è dedicato alla vita solitaria: in quel giorno la preghiera liturgica è vissuta in comune soltanto in alcuni momenti decisi dalla comunità.

I monaci hanno fatto l'Europa,
ma non l'hanno fatta consapevolmente.
La loro avventura è anzitutto, se non esclusivamente,
un'avventura interiore,
il cui unico movente è la sete.
La sete d'assoluto.
La sete di un altro mondo,
di verità e di bellezza,
che la liturgia alimenta,
al punto da orientare lo sguardo
verso le cose eterne;
al punto da fare del monaco
un uomo teso con tutto il suo essere
verso la realtà che non passa.
Prima di essere delle accademie di scienza
e dei crocevia della civiltà,
i monasteri sono delle dita silenziose
puntate verso il cielo,
il richiamo ostinato, non negoziabile,
che esiste un altro mondo,
di cui questo non è che l'immagine,
che lo annuncia e lo prefigura.