Novena di san Bonifacio: nono giorno

antica statua di san Bonifacio nel duomo di Fritzlar

antica statua di san Bonifacio nel duomo di Fritzlar

Completiamo, in questo giorno, il nostro cammino verso la festa del nostro patrono!
Quest’anno è il giorno di Pentecoste e lo facciamo nella luce dello Spirito Santo
Con l’akatisto abbiamo potuto gustare i momenti salienti della sua vita e della sua opera.
Oggi possiamo affidarci alla sua intercessione con la preghiera che abbiamo dietro alla “nostra” immaginetta.
Da stasera cominciamo la grande festa di questo grande monaco apostolo!

San Bonifacio,
nostro amico e protettore,
tu, che hai lasciato ogni cosa
per servire Dio e la Chiesa,
Sua sposa carissima e amata,
tu, che hai annunciato il Vangelo
con le parole e il dono della tua vita
fino al martirio,
ottieni per noi dal Signore
tutto quello che ci occorre
per essere veri cristiani nel nostro tempo,
guidaci a non anteporre nulla
all’amore di Cristo,
sostieni il nostro amore per la Chiesa,
accompagna i passi della nostra conversione,
tieni lontano da noi il peccato che ci insidia
e rendici coraggiosi nell’annuncio della fede.
Amen!

Share

I Commenti sono chiusi

dalla Regola di vita
Vita di castità
Così egli (ella) sarà simile al Signore Gesù che ha vissuto la castità in vista di un amore sempre più grande e delle esigenze della missione che il Padre gli affidava.
per pregare con noi oggi

I monaci hanno fatto l'Europa,
ma non l'hanno fatta consapevolmente.
La loro avventura è anzitutto, se non esclusivamente,
un'avventura interiore,
il cui unico movente è la sete.
La sete d'assoluto.
La sete di un altro mondo,
di verità e di bellezza,
che la liturgia alimenta,
al punto da orientare lo sguardo
verso le cose eterne;
al punto da fare del monaco
un uomo teso con tutto il suo essere
verso la realtà che non passa.
Prima di essere delle accademie di scienza
e dei crocevia della civiltà,
i monasteri sono delle dita silenziose
puntate verso il cielo,
il richiamo ostinato, non negoziabile,
che esiste un altro mondo,
di cui questo non è che l'immagine,
che lo annuncia e lo prefigura.