Novena di san Bonifacio: quarto giorno

Ogni giorno potete aggiungere alla novena un momento di Adorazione eucaristica, la partecipazione alla Messa e/o una visita al Santissimo Sacramento.
Vi invitiamo a vivere questa novena con noi, con un testo che abbiamo tradotto dal francese e che stiamo usando per celebrare la preparazione alla festa del nostro patrono. A questo link trovate il testo in francese e qui sotto le “strofe” (stanze) di oggi!
Attraverso questa preghiera possiamo ripercorrere la storia della vita del nostro Santo e assaporarla con i testi della preghiera!

Buona novena! Ci affidiamo anche alla vostra intercessione per noi!

V stanza

Il tuo zelo missionario agli inizi l’hai esercitato*
In Baviera e in Turingia e quindi nella Frisia*
Dove hai operato nella messe di Gesù Cristo*
In piena comunione con il vescovo Willibrord*
Tu hai fatto crescere il gregge del Signore*
Che canta e loda Dio, dicendo:
Alleluia!

E san Willibrord voleva che tu gli succedessi*
Ma hai rifiutato e hai continuato la tua opera*
In Assia e in Sassia hai predicato il Vangelo*
Battezzando i pagani ed edificando la Chiesa*
Mentre quelli che erano stati salvati*
Dicevano con gioia:

Rallegrati, tu, nuovo Battista del Signore
Rallegrati, tu, padre delle pecore di nuovo radunate
Rallegrati, tu, che nelle tue parole porti la liberazione
Rallegrati, tu, che rischiari quelli che sono nelle tenebre
Rallegrati, tu, strumento della salvezza ispirato da Cristo
Rallegrati, tu, maestro perfetto dell’autentica conoscenza
Rallegrati, san Bonifacio, Apostolo e Martire!

 

 

VI stanza

Sei stato inviato a Roma dal Sommo Pontefice*
Ed egli decise di darti l’episcopato*
Quindi sei tornato alla tua opera come servo fedele*
E hai chiamato dalla lontana Inghilterra*
Molti fratelli per aiutarti ad evangelizzare*
e a cantare:
Alleluia!

Sei diventato Arcivescovo e primate della Germania*
A causa dell’abbondanza delle messi del Signore*
E per il grande successo che hai avuto nella tua opera*
Come riconoscimento della tua grande dedizione*
Sei stato nominato legato della Sede Apostolica*
Hai ringraziato il Signore e noi ti acclamiamo:

Rallegrati, tu, sicuro organizzatore della vita ecclesiale
Rallegrati, tu, operaio zelante della vigna del Signore
Rallegrati, tu, artigiano infaticabile e lavoratore instancabile
Rallegrati, tu, atleta vigoroso nell’arena del mondo
Rallegrati, tu, soldato invincibile delle milizie celesti
Rallegrati, tu, generale implacabile della guerra spirituale
Rallegrati, san Bonifacio, Apostolo, Vescovo e Martire

Share

I Commenti sono chiusi

dalla Regola di vita
Vita di castità
Ogni membro della fraternità si impegna alla continenza perfetta per il Regno dei Cieli non per un atto proprio di perfezione, né per mortificazione o imposizione, ma come risposta ad un appello esplicito di Dio.
per pregare con noi oggi

I monaci hanno fatto l'Europa,
ma non l'hanno fatta consapevolmente.
La loro avventura è anzitutto, se non esclusivamente,
un'avventura interiore,
il cui unico movente è la sete.
La sete d'assoluto.
La sete di un altro mondo,
di verità e di bellezza,
che la liturgia alimenta,
al punto da orientare lo sguardo
verso le cose eterne;
al punto da fare del monaco
un uomo teso con tutto il suo essere
verso la realtà che non passa.
Prima di essere delle accademie di scienza
e dei crocevia della civiltà,
i monasteri sono delle dita silenziose
puntate verso il cielo,
il richiamo ostinato, non negoziabile,
che esiste un altro mondo,
di cui questo non è che l'immagine,
che lo annuncia e lo prefigura.