Archivi per la categoria ‘Generale’

Gennaio e febbraio 2017

Stemma della Fraternità di san Bonifacio

Stemma della Fraternità di san Bonifacio

Il nuovo anno solare si è aperto con il nostro “ambientarci” a Suio, questa nostra residenza provvisoria che ci ospiterà per un po’ di tempo. Abbiamo accolto qui diversi amici: Pietro, Fiorentino e altri più vicini che sono passati a salutarci e hanno condiviso con noi la preghiera, qualche caffè, un pranzo, un po’ di pizza! E poi abbiamo terminato anche il lavoro per il nostro “stemma” che ha realizzato don Antonio Pompili, un sacerdote di Roma che si occupa di araldica.

Abbiamo anche pensato di poter cogliere l’occasione di rispondere agli inviti dei nostri parenti americani per andarli a trovare. Così siamo partiti per gli Stati Uniti il 31 gennaio e siamo stati lì fino al 20 febbraio, ospiti dei nostri zii a Stamford (Francesco) e Norwalk (Daniel). Ogni giorno ci siamo incontrati per celebrare la Messa, per visitare tanti luoghi … e per mangiare! La vita americana ci è molto piaciuta e abbiamo provato a pensare come sarebbe in un futuro, una nostra comunità nel cuore di New York City o nelle cittadine del Connecticut… e non ci starebbe male! Abbiamo conosciuto anche alcuni seminaristi del nascente seminario Redemptoris Mater con cui abbiamo fatto un bell’incontro! Insomma… tante e tante cose abbiamo vissuto in questo mese americano!

E ora, tornati e ripresa la nostra vita ordinaria stiamo raccontando agli amici tutto quello che abbiamo vissuto! Anche con voi: ecco qualche foto.
Leggi il resto di questo articolo »

Share

2017: un anno per camminare insieme

piedimonteMolti ci chiedono come coltivare l’amicizia con noi, come fare per vivere un po’ della nostra “spiritualità”.
Ora, i monaci hanno una sola cosa che li caratterizza: l’ascolto della Parola di Dio.
Perciò la Lectio Divina è l’origine fontale della nostra vita, il luogo della comunione, la forza della nostra fraternità!
Ogni giorno abbiamo un frammento della Bibbia che ci illumina e ci guida.
Condividiamo questo calendario con tutte le comunità che seguono la “Piccola Regola” di don Giuseppe Dossetti.
Abbiamo soltanto adattato alcuni giorni per armonizzare la Lectio con le nostre feste, i nostri momenti ecc.
Così, se vuoi, scarica questo calendario2017 e, in qualche modo, lascia che la Parola di Dio ti guidi giorno dopo giorno: questo è il vero modo per esserci davvero amici,
per camminare con noi
per crescere con noi…

Share

Santo Natale!!!

gesùbambino…si dédero somnum óculis meis,
et pálpebris meis dormitatiónem:
Et réquiem tempóribus meis:
donec invéniam locum Dómino,

tabernáculum Deo Jacob.

Salmo 132 (131), 4-5

Non smettere mai di cercare una casa
per Colui che, potente,
vuole essere per te, l’Emmanuele
il Dio con noi!

Auguri

 

 

Share

Luglio 2016

laverna
Abbiamo iniziato il mese di luglio con un’esperienza in parte nuova: siamo tornati a La Verna, ma questa volta non da soli, ma insieme a diversi amici: Ilva e Giuseppe; Gaetano, Alessio, Stefano; Francesco, Monica, Chiara e Serena. Tanti altri avrebbero voluto venire, ma non gli è stato possibile. Siamo partiti il 1° luglio e abbiamo fatto tappa al Santuario della Madonna del Sasso, a Bibbiena, dove abbiamo celebrato la Messa. Poi abbiamo fatto una visita all’Eremo di Camaldoli e abbiamo incontrato Maria, di Gaeta! Siamo quindi giunti nel pomeriggio a La Verna in tempo per la Via Crucis e i Vespri. Lì abbiamo anche accolto Massimiliano, un nostro amico di Pistoia, che ci ha raggiunto lì. Il giorno seguente abbiamo partecipato alla preghiera liturgica dei frati, abbiamo fatto un incontro tra di noi e poi un momento di incontro con fra’ Luigi, il nostro amico novizio ponzese. Per il pranzo ci ha raggiunto Andrea di Firenze che è stato con noi tutto il pomeriggio. La sera ci hanno lasciato Francesco, Monica e le figlie. La domenica mattina siamo ripartiti e abbiamo fatto tappa ad Assisi. Un bel viaggio alla scoperta della santità e della vita fraterna! Leggi il resto di questo articolo »

Share

Maggio e giugno 2016

antoniodilegge
Sono stati mesi pieni di incontri, pieni di avvenimenti, pieni, addirittura, di emozioni!

Abbiamo avuto molto ospiti: è passato a conoscerci Fiorentino, di Aversa e con lui abbiamo vissuto alcune belle giornate insieme! Poi dalla Sicilia è venuto a trovarci Davide, ad esempio, che già l’anno scorso in estate era stato con noi qualche giorni; e poi c’è stato anche Pietro, dalla Sardegna: con loro e tanti altri amici, abbiamo festeggiato san Bonifacio! Abbiamo avuto persino il privilegio della visita dell’abate di Cava de’ Tirreni, dom Michele che il 1° giugno, andando a Gaeta per l’anniversario dell’ordinazione presbiterale del nostro Arcivescovo, ha fatto una piccola tappa da noi insieme al carissimo dom Luigi, un suo anziano confratello: per noi è stato un momento davvero significativo! Anche noi, però, abbiamo fatto visita ad Antonio Di Legge, un giovane di Scauri che è novizio a Montecassino. Leggi il resto di questo articolo »

Share
dalla Regola di vita
Vita di preghiera
La preghiera della notte, quando non è una celebrazione vigilare in occasione delle grandi solennità della Chiesa, è ordinariamente celebrata nell’oratorio dalla comunità e dagli ospiti che sono in casa.

I monaci hanno fatto l'Europa,
ma non l'hanno fatta consapevolmente.
La loro avventura è anzitutto, se non esclusivamente,
un'avventura interiore,
il cui unico movente è la sete.
La sete d'assoluto.
La sete di un altro mondo,
di verità e di bellezza,
che la liturgia alimenta,
al punto da orientare lo sguardo
verso le cose eterne;
al punto da fare del monaco
un uomo teso con tutto il suo essere
verso la realtà che non passa.
Prima di essere delle accademie di scienza
e dei crocevia della civiltà,
i monasteri sono delle dita silenziose
puntate verso il cielo,
il richiamo ostinato, non negoziabile,
che esiste un altro mondo,
di cui questo non è che l'immagine,
che lo annuncia e lo prefigura.