Articoli marcati con tag ‘agosto’

Agosto 2016

DSC_0142
Siamo nel cuore dell’estate. Un mese che dedichiamo alla preghiera personale e ad una vita comunitaria meno impegnativa. Però è anche un mese pieno di incontri, di visite, di esperienze diverse! Ad esempio abbiamo conosciuto le monache di Boville anche se molto rapidamente… Leggi il resto di questo articolo »

Share

Agosto 2015

Come di solito, Agosto è un mese di “deserto”: la preghiera diventa personale, solitaria
Abbiamo anche colto l’occasione di poter andare a stare un po’ di tempo ad Assisi… siamo stati a trovare i postulanti francescani e il nostro amico Luigi a Fontecolombo, ci siamo tuffati nel mare di gente che ha affollato la Porziuncola il 2 agosto, abbiamo partecipato alla novena di Santa Chiara con le clarisse, abbiamo celebrato alla tomba di Santa Chiara, nella Porziuncola, all’Eremo delle Carceri, a San Francesco… siamo  andati a trovare un po’ di amici (ma non tutti, peccato!!!) e abbiamo conosciuto le “monache di Betlemme” di Poggioreale, vicino Gubbioassisi Leggi il resto di questo articolo »

Share

Agosto 2014

2014-08-06 17.17.04Il mese di agosto è sempre speciale per noi! Ma quest’anno è stato ancora più speciale! Siamo andati in pellegrinaggio alla tomba di san Bonifacio per la prima volta: ed è stata una grazia semplice e grande… ci hanno accompagnato tante persone sia con la loro vicinanza spirituale, sia con la loro accoglienza e amicizia, sia come frutto della Provvidenza (pensiamo all’incontro col card. Sepe, che abbiamo trovato lungo il cammino)
Siamo saliti facendo un giro dalle parti di Chieti, ospiti delle monache clarisse: San Liberatore a Maiella, Santa Maria in Arabona, San Pasquale ad Atessa e poi San Giovanni in Venere … questi e altri gioielli ci hanno aperto il cuore all’incontro con san Bonifacio … abbiamo fatto tappa del sud Tirolo per la notte e poi abbiamo celebrato al Santuario della Madonna di Pietralba prima di arrivare a Fulda passando per l’Austria … Leggi il resto di questo articolo »

Share

Agosto – Settembre 2013

siloeIl mese di agosto è stato, come di solito, un mese di “distacco”, di “deserto”… un deserto, però, pieno di presenze. Abbiamo seguito un corso di canto gregoriano presso l’Abbazia di Vallombrosa ed è stato bello gustare l’amicizia semplice e cordiale di una comunità di monaci provati dai secoli, con noi, neonati che cominciamo a balbettare qualcosa. Poi nel Foyer de charité di Ronciglione abbiamo fatto gli esercizi spirituali guidati da don Fabrizio, un bravo sacerdote salesiano. Ci ha colpito la figura di Marthe Robin e la sua straordinaria esperienza di Dio. Nella breve finestra a Minturno è stato bello poter scoprire che celebrare la Messa sulla spiaggia è un momento di grande fede e di forte impatto evangelizzante. Siamo passati a trovare la comunità monastica di Siloe, vicino Grosseto e abbiamo condiviso una bellissima settimana di verifica e progettazione con la Piccola Fraternità di Gesù, vicino Rovereto, a Pian del Levro. È stato bello scoprire la forza evangelizzante di una semplicissima comunità di preghiera e di ascolto della Parola di Dio, perduta tra le montagne! Tra qualche anno (loro ne hanno quasi 25!) ci piacerebbe essere anche noi così! Tra una cosa e l’altra siamo poi passati a Bibbiena, Camaldoli, a La Verna e ad Assisi: luoghi che ci sono sempre molto cari per san Francesco e san Romualdo, la cui amicizia ci sostiene e ci è di esempio. Leggi il resto di questo articolo »

Share
dalla Regola di vita
Composizione della comunità
Possono far parte della comunità anche persone di altre confessioni cristiane quando siano disposte ad accogliere e vivere tutte e singole le norme di questa regola.
per pregare con noi oggi

I monaci hanno fatto l'Europa,
ma non l'hanno fatta consapevolmente.
La loro avventura è anzitutto, se non esclusivamente,
un'avventura interiore,
il cui unico movente è la sete.
La sete d'assoluto.
La sete di un altro mondo,
di verità e di bellezza,
che la liturgia alimenta,
al punto da orientare lo sguardo
verso le cose eterne;
al punto da fare del monaco
un uomo teso con tutto il suo essere
verso la realtà che non passa.
Prima di essere delle accademie di scienza
e dei crocevia della civiltà,
i monasteri sono delle dita silenziose
puntate verso il cielo,
il richiamo ostinato, non negoziabile,
che esiste un altro mondo,
di cui questo non è che l'immagine,
che lo annuncia e lo prefigura.