Articoli marcati con tag ‘sacerdozio’

Omelia per la prima Messa presieduta da don Alessandro Corrente

DSC_0325

Marina di Minturno,
5 luglio 2015

 

Per una antica consuetudine della Chiesa a tenere l’omelia nella “prima Messa” di un nuovo sacerdote
non è il nuovo ordinato – don Alessandro, in questo nostro caso –
ma un sacerdote che lo ha accompagnato, generalmente il parroco, come in questo caso.
Solo che, in realtà, oggi si realizza una cosa che ha detto Gesù ai suoi discepoli:
“Io vi ho mandati a mietere ciò per cui non avete faticato” (Gv 4,38)
è proprio così: qui, al mio posto, oggi, dovrebbe esserci il carissimo don Luigi
io, oggi, sono chiamato al difficile compito di predicare al suo posto! Leggi il resto di questo articolo »

Share
dalla Regola di vita
Altre norme
Non sembra opportuno per ora stabilire norme sul coordinamento delle comunità.
per pregare con noi oggi

I monaci hanno fatto l'Europa,
ma non l'hanno fatta consapevolmente.
La loro avventura è anzitutto, se non esclusivamente,
un'avventura interiore,
il cui unico movente è la sete.
La sete d'assoluto.
La sete di un altro mondo,
di verità e di bellezza,
che la liturgia alimenta,
al punto da orientare lo sguardo
verso le cose eterne;
al punto da fare del monaco
un uomo teso con tutto il suo essere
verso la realtà che non passa.
Prima di essere delle accademie di scienza
e dei crocevia della civiltà,
i monasteri sono delle dita silenziose
puntate verso il cielo,
il richiamo ostinato, non negoziabile,
che esiste un altro mondo,
di cui questo non è che l'immagine,
che lo annuncia e lo prefigura.