Articoli marcati con tag ‘2014’

Dicembre 2014

ordinazionealessandroUn mese ricco di eventi e di grazia quello che abbiamo vissuto.
Anzitutto l’Avvento con il suo cammino di annunci profetici, “condito” dalla lectio delle lettere di san Giovanni apostolo e dalla meditazione delle grandi antifone maggiori. E, poi, le feste di Natale con la ricchezza dei momenti liturgici, le visite e gli incontri con gli amici! Un vero tempo ricco di doni speciali di Dio e di occasioni di conversione. Leggi il resto di questo articolo »

Share

Santo Natale

natale

 

Il Signore della vita ci doni di accogliere con gioia la sua presenza.
Ecco una straordinaria strofa di un inno liturgico di san’Efrem:

Tua madre è causa di meraviglia:
il Signore è entrato in lei
ed è divenuto un servo;

Egli, che è la Parola, è entrato
ed è divenuto silenzioso dentro di lei;

il tuono è entrato in lei e non ha emesso suono;
è entrato il Pastore di tutto, e in lei è diventato
l’Agnello che vagisce non appena esce fuori.

Buon Natale a tutti voi!

Share

Novembre 2014

tuttisantiQuesto mese è iniziato con la grande solennità di Tuttisanti e con la Commemorazione dei fedeli defunti. La veglia è stata particolarmente partecipata e ci ha introdotto in questo ultimo mese dell’anno liturgico così ricco di speranza e di sguardo al destino finale dell’uomo e della storia. L’abbiamo concluso con il canto di quello straordinario inno liturgico che è il Dies Irae. Leggi il resto di questo articolo »

Share

Ottobre 2014

monaci_barrouxIl nostro diario questo mese è stato pieno di cose ordinarie!
Daniel ha ripreso la scuola e ogni giorno va a Roma (per l’ultimo anno!) in parrocchia le cose riprendono il loro corso ordinario con il mese missionario e di peregrinatio Mariae; Angelo ha deciso di camminare con noi nella vita monasteriale (RB, I,2). Abbiamo avuto anche diversi ospiti che sono passati a trovarci e a condividere qualche momento o qualche giorno con noi. Leggi il resto di questo articolo »

Share

Settembre 2014

madonna del colleIl ritorno a casa e la lenta ripresa delle cose ordinarie.
Alcune piccole novità nella disposizione in chiesa, nella vita comune e qualche piccola iniziativa che vorremmo realizzare.
E poi siamo stati invitati alla preparazione della festa della Madonna del Colle a Lenola dove siamo stati per la Messa e per un incontro di testimonianza e preghiera lo scorso 10 settembre. Anche la parrocchia di Suio ci ha invitato per la festa di san Michele, titolare e patrono del paese. Siamo andati nel giorno del santo per la Messa e per la processione.

Leggi il resto di questo articolo »

Share
dalla Regola di vita
Regola di vita della Fraternità di San Bonifacio
In modo tutto speciale la fraternità guarda con amore e devozione alla Beata Vergine Maria. In Lei trova realizzato in maniera singolare ed unica, ciò che il Padre desidera e ama nella Chiesa, creatura del suo Spirito di Amore, e in ogni persona, creata per essere immagine del Figlio suo diletto. Perciò, come il discepolo prediletto, vuole accoglierla nella propria casa perché sia maestra nell’ascolto della volontà del Padre, nell’accoglienza dello Spirito Santo e nell’amore tenero e forte verso il suo Figlio, Gesù. Ogni membro della fraternità scopre nell’attenzione materna e nell’intercessione della Vergine sua Madre un sostegno ineguagliabile e insostituibile nella lotta spirituale cui la vita monastica conduce.
per pregare con noi oggi

I monaci hanno fatto l'Europa,
ma non l'hanno fatta consapevolmente.
La loro avventura è anzitutto, se non esclusivamente,
un'avventura interiore,
il cui unico movente è la sete.
La sete d'assoluto.
La sete di un altro mondo,
di verità e di bellezza,
che la liturgia alimenta,
al punto da orientare lo sguardo
verso le cose eterne;
al punto da fare del monaco
un uomo teso con tutto il suo essere
verso la realtà che non passa.
Prima di essere delle accademie di scienza
e dei crocevia della civiltà,
i monasteri sono delle dita silenziose
puntate verso il cielo,
il richiamo ostinato, non negoziabile,
che esiste un altro mondo,
di cui questo non è che l'immagine,
che lo annuncia e lo prefigura.