Benvenuto!!!!

22 agosto 2006. Getsemani,
festa della Regalità della Vergine:
ho fissato la “Regola di vita”.
Cerco di viverla io per primo…

25 gennaio 2014:
L’Arcivescovo di Gaeta riconosce la Fraternità
nella Chiesa diocesana

6 novembre 2017:
la Fraternità si stabilisce
nell’Abbazia di san Benedetto in Valledacqua

La strada continua sotto lo sguardo
Del Signore e della Vergine Maria
Visita di tanto in tanto queste pagine…
Cresceranno, anche grazie a te!


Il Signore ti benedica e ti dia pace
francesco

se vuoi contattaci a questo indirizzo: info[@]bonifacius.it

profezia

Giovanni-Battista3-800x400-800x400Valledacqua, 16 dicembre 2018
III domenica di Avvento
Sof 3,14-17; Is 12,2-6; Fil 4,4-7; Lc 3,10-18

“Che cosa dobbiamo fare?” chiedono a San Giovanni Battista
Ed è già una cosa importante, bella!
Sapere come comportarsi, come agire in modo “virtuoso”
è qualcosa che serve a ogni uomo per poter vivere una vita autentica. Leggi il resto di questo articolo »

quando la Parola ti piomba sulla testa

johnthebaptistValledacqua, 9 dicembre 2018
II domenica di Avvento
Bar 5,1-9; Sal 125; Fil 1,4-6,8-11; Lc 3,1-6

L’Eterno piomba nel tempo!
Proprio così si apre il Vangelo che abbiamo ascoltato!
Con l’Eterno – la Parola di Dio, cioè – che abita l’eternità,
ma in preciso momento storico – e san Luca ci tiene a determinarlo bene –
questo eterno precipita nel tempo e investe Giovanni Battista

E lui non può che esserne servitore, servo, annunciatore.
Se non lo facesse sarebbe disonesto con la sua storia
con quello che gli è successo, con quello che è.
Sarebbe dilaniato dentro… distrutto dentro…

Che cosa c’entra con noi tutto questo? Leggi il resto di questo articolo »

più giovane del peccato

Valledacqua, 8 dicembre 2018
Solennità dell’Immacolata Concezione della Beata Vergine Maria
Gen 3,9-15.20; Sal 97; Ef 1,3-6.11-12; Lc 1,26-38

Camminiamo verso il Signore che viene
ma, mentre andiamo, ecco che oggi facciamo una sosta
o, forse meglio, una tappa importante nel cammino
fermandoci a scoprire un mistero cristiano
che ancora oggi divide i credenti e le Chiese:
la Concezione immacolata della Madonna Leggi il resto di questo articolo »

una nuova teologia della liberazione

Broken-Chains-3Valledacqua, 2 dicembre 2018
I domenica di Avvento
Ger 33,14-16, Sal 24; 1Ts 3.12 – 4,2; Lc 21,25-28.34-36

È al cuore del Vangelo di questa Messa
la chiave per poter intendere ogni cosa
e capire come vivere il tempo d’Avvento che abbiamo appena cominciato

Alzate il capo… è vicina la vostra liberazione! Leggi il resto di questo articolo »

Novena di san Bonifacio: vigilia

Cattedrale di Fulda sul luogo dell'abbazia fondata da san Bonifacio

Cattedrale di Fulda sul luogo dell’abbazia fondata da san Bonifacio

Vi invitiamo a vivere questa novena con noi, con un testo che abbiamo tradotto dal francese e che stiamo usando per celebrare la preparazione alla festa del nostro patrono. A questo link trovate il testo in francese e qui sotto le “strofe” (stanze) di oggi!
Attraverso questo akatisto possiamo ripercorrere la storia della vita del nostro Santo e assaporarla con i testi della preghiera!

Oggi scopriremo tanti santi che hanno seguito san Bonifacio dall’Inghilterra in Germania! E ci prepariamo già a vivere la festa del nostro Santo questa sera!

Buona novena! Ci affidiamo anche alla vostra intercessione per noi!

Leggi il resto di questo articolo »

dalla Regola di vita
Strutture di comunione
Le decisioni in questi momenti sono prese normalmente in maniera unanime.
per pregare con noi oggi

I monaci hanno fatto l'Europa,
ma non l'hanno fatta consapevolmente.
La loro avventura è anzitutto, se non esclusivamente,
un'avventura interiore,
il cui unico movente è la sete.
La sete d'assoluto.
La sete di un altro mondo,
di verità e di bellezza,
che la liturgia alimenta,
al punto da orientare lo sguardo
verso le cose eterne;
al punto da fare del monaco
un uomo teso con tutto il suo essere
verso la realtà che non passa.
Prima di essere delle accademie di scienza
e dei crocevia della civiltà,
i monasteri sono delle dita silenziose
puntate verso il cielo,
il richiamo ostinato, non negoziabile,
che esiste un altro mondo,
di cui questo non è che l'immagine,
che lo annuncia e lo prefigura.